QUESTO SITO UTILIZZA ALCUNI 'COOKIE': VUOI SAPERNE DI PIU'?   

Nota Tecnica del 19 gennaio 2018

È disponibile la Nota Tecnica del 19 gennaio 2018

Nota Tecnica del 19 gennaio 2018

Le indicazioni riportate nella seguente nota tecnica fanno riferimento alle disposizioni contenute nei Disciplinari di Produzione Integrata della Regione Emilia-Romagna.


Attenersi scrupolosamente a tutte le indicazioni riportate sulle etichette dei prodotti fitosanitari (dosaggi ad ettolitro, dosaggi ad ettaro, quantità di miscela distribuibile per ettaro, intervalli fra i vari trattamenti, epoche di intervento, ecc.).


 

PESCO

BATTERIOSI. Ad ingrossamento gemme intervenire con Poltiglia Manica 20 PB Green dose 1000 g/hl (p.a. Solfato di rame al 20%) o Ossiclor 35 WG Green dose 750 g/hl (p.a. Ossicloruro di rame al 35). Tale intervento possiede un'attività collaterale nei confronti di BOLLA. Per tutti i prodotti a base di rame: max 6 kg di sostanza attiva rame/ha/anno.

BOLLA e  CORINEO. Al raggiungimento della fase fenologica di rottura gemma a legno-punte verdi, in previsione di pioggia o in caso di nebbie persistenti, intervenire con Merpan 80 WDG dose 300 g/hl e max 4,5 kg/ha (p.a. Captano, max 3 interventi/anno tra Ziram e Captano).

 

ALBICOCCO

BATTERIOSI E CORINEO. Ad ingrossamento gemme intervenire con Poltiglia Manica 20 PB Green dose 1000 g/hl (p.a. Solfato di rame al 20%) o Ossiclor 35 WG Green dose 750 g/hl (p.a. Ossicloruro di rame al 35%). Per tutti i prodotti a base di rame: max 6 kg di sostanza attiva rame/ha/anno.

FITOPLASMI. FITOPLASMI. Le piante che all'interno del frutteto presentano un anormale anticipo delle fasi fenologiche sono, con ogni probabilità, colpite da questi agenti patogeni e pertanto, onde evitare un contagio ed un allargamento della malattia, devono essere eliminate.

 

SUSINO CINO-GIAPPONESE

BATTERIOSI E CORINEO. Ad ingrossamento gemme, intervenire con Poltiglia Manica 20 PB Green dose 1000 g/hl (p.a. Solfato di rame al 20%) o Ossiclor 35 WG Green dose 750 g/hl (p.a. Ossicloruro di rame al 35%). Per tutti i prodotti a base di rame: max 6 kg di sostanza attiva rame/ha/anno.

FITOPLASMI. FITOPLASMI. Le piante che all'interno del frutteto presentano un anormale anticipo delle fasi fenologiche sono, con ogni probabilità, colpite da questi agenti patogeni e pertanto, onde evitare un contagio ed un allargamento della malattia, devono essere eliminate.

 

ACTINIDIA

CANCRO BATTERICO (Pseudomonas syringae p.v. Actinidiae). La difesa chimica, basata sull'impiego di prodotti contenenti rame metallo sotto forma di solfato (poltiglie bordolesi), contribuisce a contenere la diffusione della malattia. Intervenire dopo la potatura secca (entro 24-36 ore) con i prodotti sopracitati alle dosi di etichetta (fare attenzione che il prodotto scelto sia autorizzato contro questa avversità). Per tutti i prodotti a base di rame: max 6 kg di sostanza attiva rame/ha/anno.

 

Scaricare il documento allegato per visualizzare una versione stampabile.


File/Nota Tecnica/nota tecnica 19 gennaio 2018.pdf
Scarica allegato


Le società del gruppo

Valid XHTML 1.0 Strict Valid CSS! RSS Evoluzioni Web