QUESTO SITO UTILIZZA ALCUNI 'COOKIE': VUOI SAPERNE DI PIU'?   

Bollettino di Agricoltura Biologica del 16 giugno 2017

È disponibile il Bollettino di Agricoltura Biologica n. 10 del 16 giugno 2017.

Bollettino di Agricoltura Biologica del 16 giugno 2017

COLTURE ARBOREE

 

► PESCO

Oidio. Trattare ogni 8-10 giorni, soprattutto in previsione di piogge, con:

Principio Attivo

Prodotto

Dose

Note

Zolfo

Tiovit Jet o Microthiol Disperss

300-350 g/hl

 

 

Cidia molesta. Il secondo volo è in calo, controllare le trappole e, nel caso di interventi, utilizzare:

Principio Attivo

Prodotto

Dose

Note

Bacillus thuringiensis

Costar WG

100 g/hl

Se il pH dell'acqua è superiore a 8 portarlo a 6-7.

Dipel DF

60-100 g/hl

Delfin

75 g/hl

Spinosad

Laser

25-30 g/hl

Attivo anche per Forficule.

 

Anarsia. Il secondo volo dell'Anarsia è imminente e in alcune zone è già iniziato: controllare le trappole e, nel caso, utilizzare i prodotti sopra elencati.

 

Monilia. Intervenire preventivamente, in caso di eventuali piogge, con:

Principio Attivo

Prodotto

Dose

Note

Bacillus subtilis

Serenade Max

3-4 kg/ha

 

Bacillus amyloliquefaciens

Amylo-X

1,5-2,5 kg/ha

 

Bicarbonato di potassio

Karma 85

4 kg/ha

 

 

 

► ALBICOCCO

Anarsia. Il secondo volo dell'Anarsia in alcune zone è già iniziato: controllare le trappole e, nel caso, intervenire con:

Principio Attivo

Prodotto

Dose

Note

Bacillus thuringiensis

Costar WG

100 g/hl

Se il pH dell'acqua è superiore a 8 portarlo a 6-7.

Dipel DF

60-100 g/hl

Delfin

75 g/hl

Spinosad

Laser

25-30 g/hl

Attivo anche per Forficule.

 

Oidio. Intervenire solo su varietà tardive con:

Principio Attivo

Prodotto

Dose

Note

Zolfo

Tiovit Jet

300 g/hl

 

Microthiol Disperss

300 g/hl

 

 

 

► SUSINO

Cidia funebrana. Il secondo volo è in corso ed è iniziata l'ovideposizione. Intervenire dall'inizio della prossima settimana con:

Principio Attivo

Prodotto

Dose

Note

Spinosad

Laser

20-30 g/hl

 

 

Eulia. In questo momento sono presenti le larve della seconda generazione: il prodotto consigliato per Cidia funebrana è efficace anche per Eulia.

 

 

► CILIEGIO

Monilia. Dalla fase di inizio maturazione, in caso di previsione di piogge, intervenire con:

Principio Attivo

Prodotto

Dose

Note

Bacillus subtilis

Serenade Max

3-4 kg/ha

 

Bacillus amyloliquefaciens

Amylo-X

1,5-2,5 kg/ha

 

Bicarbonato di Potassio

Karma 85

4 kg/ha

 

 

Moscerino dei piccoli frutti (Drosophila suzukii). La raccolta, nelle aziende dove sono stati effettuati i trattamenti consigliati, procede senza danni rilevanti. L'ovideposizione risulta in calo rispetto alla scorsa settimana: nonostante ciò, si consiglia di effettuare un trattamento di Spinosad sulle varietà di prossima maturazione. Si ricorda che il periodo di copertura va da invaiatura a raccolta commerciale, prestando particolare attenzione alla fase di maggior rischio, ovvero la piena maturazione dei frutti. Evitare trattamenti che precedono la fase di invaiatura.

 

 

► MELO

Carpocapsa. Il primo volo è terminato: per ora non sono necessari interventi. Controllare le trappole per monitorare il secondo volo: i prodotti da utilizzare sono sempre quelli sotto elencati.

Principio Attivo

Prodotto

Dose

Note

Virus granulosi

Madex Top

50-100 ml/ha

Aggiungere Olio bianco 300 g/hl. Il virus è un prodotto sensibile alle alte temperature; conservato a 16-20 °C si deve usare entro un mese. Non miscelare con Rame, Polisolfuro e Cloruro di Calcio.

Carpovirusine Plus

100 ml/hl

1 litro/ha

Cyd-X

80-120 ml/ha

Spinosad

Laser

30 ml/ha

 

 

Ticchiolatura. Si segnalano infezioni su foglie: mantenere la copertura con i prodotti elencati.

Principio Attivo

Prodotto

Dose

Note

Polisolfuro di Calcio

Polisolfuro di Calcio Polisenio

1,5 kg/hl

 

Solfato di Rame + Zolfo

Poltiglia Disperss + Thiopron

200 g/hl + 300 ml/hl

In miscela

 

 

► PERO

Carpocapsa. Il primo volo è terminato: per ora non sono necessari interventi. Controllare le trappole per monitorare il secondo volo: i prodotti da utilizzare sono sempre quelli sotto elencati.

Principio Attivo

Prodotto

Dose

Note

Virus granulosi

Madex Top

50-100 ml/ha

Aggiungere Olio bianco 300 g/hl. Il virus è un prodotto sensibile alle alte temperature; conservato a 16-20 °C si deve usare entro un mese. Non miscelare con Rame, Polisolfuro e Cloruro di Calcio.

Carpovirusine Plus

100 ml/hl

1 litro/ha

Cyd-X

80-120 ml/ha

Spinosad

Laser

30 ml/ha

 

 

Ticchiolatura. Segnalate le prime infezioni su foglie: prestare attenzione alle eventuali prossime bagnature.

Principio Attivo

Prodotto

Dose

Note

Polisolfuro di Calcio

Polisolfuro di Calcio Polisenio

1,5 kg/hl

 

Solfato di Rame + Zolfo

Poltiglia Disperss + Thiopron

150 g/hl + 300 ml/hl

In miscela

 

Maculatura Bruna. Intervenire prima delle piogge con:

Principio Attivo

Prodotto

Dose

Note

Solfato di Rame

Poltiglia Disperss

50-150 g/hl

 

Bacillus amyloliquefaciens

Amylo-X

1,5-2 kg/ha

 

 

Tingide. Appena si notano le giovani neanidi intervenire con:

Principio Attivo

Prodotto

Dose

Note

Piretrine

Pyganic 1,4

150-250 g/hl

Aggiungere coadiuvante o Olio bianco

Asset

70-100 g/hl

Biopiren Plus

140-160 g/hl

 

Psilla. In caso di presenza dell'avversità, intervenire effettuando lavaggi sulle neanidi con i seguenti prodotti. Valutare la presenza di antocoridi.

Principio Attivo

Prodotto

Dose

Note

Bicarbonato di Potassio

Atilla

3-5 kg/ha

 

Olio minerale estivo

Ovipron Top

1,5-2 litri/hl

 

Sali potassici di acidi grassi

Flipper

1 litro/hl

 


NOTA TECNICA SUL CAOLINO

Il Caolino è classificato come corroborante, biostimolante e potenziatore della resistenza delle piante. Grazie alle sue proprietà, il Caolino produce sui frutti e sulla vegetazione un sottile velo bianco.

L'azione fito-protettiva, dimostrata su alcuni insetti (mosca dell'ulivo, ecc.) è svolta per via esclusivamente fisica, totalmente non tossica. Si sfrutta, infatti, la proprietà del Caolino di creare una barriera fisica attorno agli organi vegetali.

Aspetti positivi:

1. il velo di Caolino rende la superficie vegetale scivolosa, impedendo agli insetti di posizionarsi stabilmente, nutrirsi e deporre uova, in quanto vengono imbrattati/soffocati da questa argilla;

2. riduce l'umidità superficiale ostacolando l'insediamento di funghi e batteri;

3. il colore bianco riflette le radiazioni solari, impedendo così il surriscaldamento dei tessuti vegetali, le scottature e l'avvizzimento.

L'unica aspetto negativo è che il prodotto deve essere presente sulla vegetazione per un certo periodo di tempo, per poter esplicare la sua attività.

Nel caso di utilizzo/prove su pomacee è utile contattare l'Ufficio Tecnico. Non si esclude una sua azione repellente contro Cimice asiatica.


 

► KAKI

È utile programmare un paio di interventi con Olio Bianco estivo per proteggersi da eventuali cocciniglie.

 

 

► HALYOMORPHA HALYS (Cimice Asiatica)

Con il rialzo delle temperature, in questi giorni si è registrato un evidente aumento degli adulti di cimice asiatica in campo. Si osservano inoltre le prime ovideposizioni. Si consiglia di controllare i propri frutteti, soprattutto nei punti critici (nei confini). L'unico prodotto utilizzabile in Biologico è il Piretro naturale, efficace solo sulle neanidi appena nate.

 

 

COLTURE ORTICOLE

 

► MELONE, CETRIOLO E ZUCCHINO

Chi avesse problemi di nematodi deve eseguire accuratamente alcuni controlli alla radice in quanto il caldo potrebbe anticipare gli attacchi in serra ed eventualmente contattare il tecnico. Nel caso di attacchi diAfide, intervenire in miscela con Azadiractina + Piretro e contattare il tecnico. Interessante è anche il prodotto a base di Sapone di acidi grassi (Flipper): prestare attenzione alla bagnatura.

 

► SEDANO

Si stanno notando alcuni attacchi di Afide in particolare all'interno del cespo: si consiglia di effettuare trattamenti localizzati in quanto c'è diversa presenza di insetti utili. In questa fase sta aumentando la presenza di Sclerotinia e quella di danni da scottature interne dovute a stress idrici.

 

► POMODORO

In alcuni impianti si stanno notando attacchi di Afidi: nel caso, contattare il tecnico. Finora non si sono segnalate attacchi di Tuta absoluta: in ogni caso, per chi non avesse fatto la confusione si consiglia di effettuare un trattamento a base di Bacillus thuringiensis.

 

► PEPERONE

Controllare attentamente la presenza di Afidi. In questa fase si consiglia di effettuare lanci con Orius per contrastare il Tripide e del Fitoseide contro il Ragnetto rosso. Si consiglia di effettuare tra

 

 

Scaricare il documento allegato per visualizzare una versione stampabile.


File/Bollettino Bio/Bollettino Bio n 10 del 2017.pdf
Scarica allegato


Le società del gruppo

Valid XHTML 1.0 Strict Valid CSS! RSS Evoluzioni Web