QUESTO SITO UTILIZZA ALCUNI 'COOKIE': VUOI SAPERNE DI PIU'?   

Comprendere ciò che i consumatori vogliono dai kiwi, dal sapore alla praticità

Lo scorso settembre Zespri ha nominato un nuovo amministratore delegato, Dan Mathieson, che fa parte di Zespri da 15 anni. Il suo ultimo ruolo è stato quello di presidente per le vendite globali e il marketing.

Comprendere ciò che i consumatori vogliono dai kiwi, dal sapore alla praticità

Lo scorso settembre Zespri ha nominato un nuovo amministratore delegato, Dan Mathieson, che fa parte di Zespri da 15 anni. Il suo ultimo ruolo è stato quello di presidente per le vendite globali e il marketing.

"Sotto molti punti di vista, diventare il nuovo amministratore delegato è stato una continuazione di quanto portato avanti dalla società - ha spiegato Dan Mathieson - abbiamo una strategia molto buona, una grande squadra di persone distribuita in tutto il mondo e un bel prodotto che ha feedback positivi da parte di clienti e consumatori, soprattutto per quanto riguarda il kiwi SunGold. Saranno apportati alcuni cambiamenti nella struttura della società, ma la strategia in pratica resterà la stessa dal momento che abbiamo fatto progressi molto soddisfacenti. Si tratterà quindi di aggiustare il tiro e non di cambiare drasticamente".

Mathieson dividerà il suo tempo tra la sede di Singapore (10 giorni al mese) e la sede centrale in Nuova Zelanda, presenziando i mercati internazionali di Zespri.

"Abbiamo circa 30 persone nel nostro hub di Singapore e vogliamo assicurarci di avere un buon equilibrio tra offerta e domanda. È importante che la nostra organizzazione continui ad essere guidata dalla richiesta, che comprenda a fondo i suoi consumatori e che costruisca relazioni con i suoi clienti. È qui che sono andati molti dei nostri investimenti degli ultimi anni". Zespri esporta in oltre 50 paesi e ha 21 sedi e 600 dipendenti in tutto il mondo.

Nuova stagione del kiwi

La stagione neozelandese del kiwi comincerà a metà marzo e secondo Mathieson promette bene. Le condizioni di coltivazione sono state buone e quel poco di clima favorevole registrato a gennaio ha permesso ai frutti di raggiungere buoni calibri e di maturare in anticipo.

"I kiwi SunGold dovrebbero superare di 8-10 milioni di vassoi le cifre dell'anno scorso e una parte cospicua di questo quantitativo proviene da piantagioni che stanno producendo volumi commerciali. Anche i kiwi Green registreranno un piccolo incremento rispetto all'anno scorso, ma è ancora troppo presto per dirlo. Ci aspettiamo un buon incremento nella stagione 2017, tanto da andare vicino ai volumi che abbiamo registrato nel 2016".

Si avvicina l'obiettivo di Zespri di incrementare i volumi di kiwi Gold per uguagliare e superare quelli del kiwi Green e soddisfare così la richiesta dei consumatori. L'anno scorso abbiamo avuto 65 milioni di vassoi di kiwi Green e 52 milioni di kiwi Gold. "Nel 2020 ci aspettiamo un sorpasso dei Green a favore dei Gold in Nuova Zelanda. Questo è anche l'obiettivo per la nostra produzione d'oltremare, ma potrebbe volerci un po' più di tempo".

Dan prosegue affermando che c'è stata una forte richiesta da parte dei consumatori per la varietà SunGold, guidata principalmente dal sapore più dolce e dalla caratteristica della varietà di essere pronta al consumo. "Questo è ciò che vuole il consumatore attuale, stiamo assistendo a una crescita dell'intera categoria dei kiwi, anche se i verdi non stanno crescendo alla pari dei gialli".

Produzione d'oltremare

Al di fuori della Nuova Zelanda è in Italia la produzione maggiore; segue la Francia e sono in corso anche prove più piccole in Spagna, Portogallo e Grecia. In Asia si trovano frutteti affermati in Giappone e Corea del Sud. Abbiamo cominciato le prove anche in Nord America e Cina.

"Mentre ci sforzavamo di costruire relazioni migliori con i nostri clienti chiave presenti negli USA, offrendo kiwi SunGold di qualità premium, ciò che abbiamo notato è anche un incremento delle vendite dei kiwi verdi. Ora abbiamo una squadra di dieci persone in California che continueranno a coltivare man mano che il mercato nordamericano crescerà".

In Cina le prove sono in corso da un po' di tempo ormai e come molti altri prodotti quando si ha un marchio popolare, si tende ad essere emulati e questo è successo anche a Zespri. "Stiamo notando una riproduzione significativa del marchio Zespri in Cina e continuiamo ad affidarci alle autorità per contrastare questo fenomeno. Questo vale anche per i test che stiamo conducendo, che comportano il pericolo che il materiale vegetale possa essere rubato e replicato. Affrontiamo la questione nello stesso modo, vale a dire informando le autorità locali e neozelandesi".

I cinesi vogliono un frutto coltivato localmente?

"Vorremmo sentire cosa ne pensano i nostri consumatori a riguardo. Sicuramente apprezzano i frutti importati, ma cercano anche il frutto coltivato localmente. Dobbiamo solo assicurarci di ottenere una qualità che soddisfi le necessità di questi consumatori. Vogliamo assicurarci che i nostri frutti coltivati in Cina siano conformi agli stessi standard dei nostri frutti della Nuova Zelanda e dell'emisfero nord. Ci sarà una strategia per fornire dalla Cina e dalla Nuova Zelanda, in modo da avere kiwi di qualità premium sugli scaffali per dodici mesi l'anno".

In questi giorni, nei mercati, ci sono molti marchi cinesi di kiwi, ma secondo Mathieson è una cosa buona per la categoria. "Vogliamo fare crescere il segmento, dato che al momento rappresenta una piccola parte della spesa di frutta; pertanto scorgiamo molto spazio di crescita. Se riusciremo ad avere più marchi di qualità per i kiwi sul mercato, questo ci aiuterà a fare aumentare la consapevolezza sul frutto".

Una delle sfide che il settore dei kiwi deve affrontare è l'enorme differenza in termini di qualità tra i frutti che raggiungono i mercati, dal momento che alcuni vengono raccolti non ancora maturi. Quando il consumatore non è soddisfatto dall'esperienza, ci vogliono settimane, se non di più, prima che ripeta l'acquisto.

Kiwi rossi

Ci sono molte varietà di kiwi rossi sul mercato e Zespri sta valutando alcune varietà possibili. "Abbiamo alcune cultivar rosse in via di realizzazione, ma non c'è ancora stata una varietà che ci ha fatto sentire abbastanza sicuri da metterla in commercio. Tuttavia, in questa stagione valuteremo un kiwi rosso e ci assicureremo che sia adatta sotto tutti i punti di vista, quali calibro, sapore e resistenza alla Psa-V. Non appena ne individueremo una che soddisfi tutti questi criteri, vogliamo commercializzarla il più velocemente possibile. Stiamo assistendo comunque a una buona risposta ai kiwi rossi, per via della loro dolcezza e del colore".

Zespri è impegnata anche nella ricerca di nuove varietà con buccia commestibile, oltre che di una macchina che peli e tagli i kiwi da posizionare in supermercati, bar e possibilmente anche nei fast food. Questo permetterà di fare arrivare i kiwi a quei consumatori a cui il frutto piace ma non vogliono avere il fastidio di sbucciarlo e sporcarsi le mani.

I prossimi 5 anni

"Vogliamo diventare uno dei marchi più popolari nel segmento degli alimenti sani. Avremo una diversa proporzione tra kiwi gialli e verdi nel nostro portfolio, e comprenderemo meglio ciò che il consumatore vuole da questo frutto, dal sapore alla praticità di consumo - ha detto Mathieson - Desideriamo migliorare le relazioni con i nostri distributori e i nostri rivenditori e avere un'integrazione migliore tra questi partner e il nostro mercato, in modo da potere offrire kiwi migliori più a lungo e avvicinarci al nostro obiettivo di un'offerta annuale".

Mathieson ritiene che la società sia vicina a questo obiettivo in alcuni mercati. In Europa Zespri può rifornire molti dei grandi retailer con kiwi verdi per tutto l'anno, ma in alcune parti dell'Asia dove non c'è la stessa offerta di buona qualità, è possibile garantire il prodotto per un tempo molto più limitato. I volumi di kiwi Gold aumentano ogni stagione, ma per colmare il vuoto tra i due emisferi ci vorrà ancora qualche anno".

 

Articolo pubblicato su FreshPlaza il 16/02/2018.


Le società del gruppo

Valid XHTML 1.0 Strict Valid CSS! RSS Evoluzioni Web